Coprirsi
Cappotti, mantelle, cappe: la passerella parigina di inizio anno offre sempre due tipi di soluzioni  per proteggersi dal freddo: fluida e couture. O tutte e due insieme.

Bianco con balze
Con ruches e volile, gli abiti bianchi si arricchiscono di movimento rappresentando un’ottima soluzione per occasioni eleganti. A variare è la lunghezza e la quantità di tessuto, anche da drappeggiare.

Asimmetrie
E sperimentazioni volumetriche in linea col gusto provocatorio fatto di commistioni di generi che Virgil Abloh ha creato per Off-White. Couture+Sporty style in questa collezione. Con una collaborazione con Nike per gli accessori con le nuove Air Jordan 4.

Incastri
Di colore e di materiali. E di forme, naturalmente. Geometrie che si intersecano perfettamente creando guizzo e astrazione.

Abbottonati
Parliamo di completi due pezzi, giacca e pantaloni ma anche gonna e camicia. L’abbottonatura in questo caso è declinata nella variante giorno. Per gli eventi che richiedono un look meno formale.

Eroine
Le eroine del passato dei due paesi d’origine di Julien Dossena, il franco-spagnolo direttore creativo di Paco Rabanne, convivono sul campo di battaglia/passerella del prossimo autunno inverno. Cappucci, mantelline e pesanti merletti compongono i capi dal sapore militare che non mancano di romanticissime note femminili.

Fluffy – Bianco e voluminoso, il cappotto con bottoni o cinta si fa extralarge, caldissimo e soffice come una nuvola.

Il cappotto in panno di stoffa è presentato in due versioni, lunghissima o a mantella. In questo ultimo caso è una mini cappa con doppia abbottonatura in evidenza.

Embroidery – Il ricamo è protagonista del vestito per Valentino e Giambattista Valli. Le trame, rigorosamente handmade, riproducono fiori o geometrie, riportando il colore nel dress leggerissimo e trasparente.

Comme Des Garcons – Un revival degli elementi e delle linee chiave che caratterizzano il patrimonio del marchio per questa stagione dai volumi esagerati e bizzarri tagli balloon. Il riferimento al passato riconduce a una visione del futuro che anche nei look bianchi calza sandali colorati indossati con calze spesse.

Una sposa in bianco e nero. Ma anche total black, una proposta forte ma non senza precedenti (la storia del costume ricorda una originalissima Sarah Jessica Parker nerovestita per il Sì con Mattew Broderick). Un pomposo taffettà in passerella non può che portare la firma di Vivienne Westwood ma l’alta moda parigina offre numerosi spunti per chi è alla ricerca di look convincente che mixa il nero col bianco.

Knitt Passion – La maglia in lana, comfy e chic, è un must della moda presentata a Parigi per la stagione fredda. Intrecciata, liscia e a coste, caratterizza dress di metà lunghezza o due pezzi con cardigan che può essere portato con ciabatte super lusso come quelle di Altuzarra.

La giacca con rever a lancia e i pantaloni larghi, un completo quasi senza genere, come detta la moda del nuovo decennio. Bianco ottico o panna, per la sposa è un suggerimento imprescindibile.