In principio sono stati Chiara Ferragni e Fedez che per le proprie nozze, super instagrammabili, hanno chiesto al proprio team di wedding professionisti di trasformare la Dimora delle Balze, a Noto, in un luna park creando una vera e propria cava di luci, con tanto di account Instagram, sotto cui hanno ospitato gli invitati. Il magnifico manto di lucine, realizzato nell’aerea esterna ove si è tenuto il banchetto del ricevimento, è stata la ricerca più assidua alla voce #ferragnez (dopo gli abiti della sposa) tanto da catalizzare l’attenzione dei curiosi con conseguenza richiesta di replicazione ed imitazione.

 

L’illuminazione, quindi, è divenuto così un aspetto essenziale da tenere in considerazione nell’organizzazione e nel budget delle nozze, perché anche in piccole, piccolissime dosi, le luci possono stravolgere e cambiare l’atmosfera della festa. Ed in questo modo le installazioni luminose sono divenute il trend topic della stagione 2019 – un must perseguito anche per il 2020 – nonché la giusta opportunità per la realizzazione completa degli allestimenti e del design delle nozze. Basta una piccola lucina per sottolineare al meglio un momento della celebrazione.

 

 

 

Il momento conviviale, così come per le nozze di Chiara e Fedez, caratterizza la gran parte del ricevimento. Pertanto, perché non scegliere di realizzare un manto di lucciole sulla testa degli invitati o realizzare la calda atmosfera con lunghe file di candele – anche di dimensioni differenti – sul tavolo imperiale? Se le nozze sono celebrate all’aperto e l’area food è posizionata sotto un pergolato o una struttura in legno si può pensare di attorcigliare elementi decorativi e floreali con piccoli inserti luminosi.

Illuminazione low cost? Possibile. Esagerate con le candele: sul tavolo o sullo sweet table, al momento della torta o semplicemente come decorazioni di angoli speciali della location, dalle scale al giardino. Un ambiente accogliente ed intimo sarà ricreato in un attimo.

Giochi di luci e chiari scuri si creano invece con le decorazioni floreali: il primo bacio degli sposi avviene sotto un arco di luci e fiori, le ghirlande luminose si intrecciano con rami e foglie verdi e rendono magica l’atmosfera. Anche la pista da ballo può essere luminosa: un grande lampadario antico che scende dal soffitto, sfere contenenti candele o barattoli di lucciole. La prerogativa è scintillare illuminando.