In ogni matrimonio la torta nuziale cattura l’attenzione degli ospiti. Wedding cake semplici oppure a tre, quattro o cinque piani. La torta può essere rotonda o quadrata, ricoperta di glassa colorata oppure “nuda” e può davvero stupire con un ventaglio praticamente infinito di possibilità. Perché, si sa, anche l’occhio vuole la sua parte!

Anche quest’anno, le flower cake sono gettonatissime. Un po’ torte e un po’ bouquet rappresentano l’ultima frontiera del cake design. Ricoperte letteralmente dai fiori – dai più semplici ai più complicati – catalizzano sempre l’attenzione.

Una colata di glassa di cioccolato o di caramello, decorazioni realizzate con frutta, macarton e cioccolatini. È la drip wedding cake, letteralmente “torta che gocciola”. Romantica e, allo stesso tempo, alla moda.

La naturalezza – e l’imperfezione – è la caratteristica principale della naked cake. Queste torte nuziali sono svestite dalla copertura. Pan di spagna e strati interni scoperti fanno primeggiare le decorazioni che diventano, così, le protagoniste assolute.

Perché non personalizzare la torta con elementi che caratterizzano gli allestimenti del matrimonio? Detta anche “torta lavagna”, la chalkboard cake accoglie un messaggio d’amore sulla glassa, una dedica a sorpresa e svariate decorazioni. Semplice e adatta per i matrimoni dal mood contemporaneo.

Insomma: bianca o colorata, classica con nuance pastello, monopiano o vertiginosa, floreale, metallizzata o total black… la scelta è davvero infinita!