Un giorno da re. Pochissime parole per racchiudere al meglio il senso della collezione 2020 firmata Stefano Ricci presentata nello spettacolare scenario della Reggia di Caserta.

Abiti e completi che celebrano la bellezza italiana e l’armonia delle proporzioni: la fattura a mano è esaltata dal lusso delle stoffe pregiate.  Uno stile regale declinato in ogni capo e in ogni accessorio, un’eleganza contemporanea che spazia dai gessati esclusivi alla maglieria fresca e colorata, dai capi più giovani in seta tecnica ultraleggera agli abiti gran sera con tessuti inarrivabili per preziosità e manifattura.

Ogni pezzo della collezione è come un capolavoro d’arte da indossare per sentirsi ambasciatori di bellezza e di raffinatezza, cittadini del mondo. La geometria delle forme ben si sposa con la pura qualità delle materie prime. Lo sguardo visionario sul lusso vero della maison Stefano Ricci si concentra su materie nobili e modelli impeccabili, leggeri nel comfort e decisi nel rappresentare uno stile molto contemporaneo che attraversa le generazioni.

Intramontabile il Blu Ricci per i completi a due bottoni di infinita sobrietà. Stefano Ricci propone fodere di seta in disegni esclusivi nei soprabiti di nappa nabuccata, nei bomber di coccodrillo ultrasoft, nei giubbotti di seta dal piglio sportivo. Grande ricerca sulla maglieria dalla mano freschissima, in filati di sogno senza peso. Revers pronunciati e donanti, bottoni in rutenio con logo discreto, le giacche spesso decostruite hanno in vita la coulisse che permette una vestibilità libera, così pure i pantajogging, il massimo della praticità.

A contraddistinguere il brand è la finezza dei dettagli, fatti a mano. Ma sono i particolari che raccontano il DNA del brand, i segreti di un fatto a mano in Italia senza eguali. Dai mocassini di coccodrillo alle stringate in un unico pezzo di pellame, alle cinture con le fibbie di alta gioielleria. Fondamentali le camicie in disegni che rimandano a quelli delle cravatte dedicate, rigorosamente a polso doppio per l’elegia dei preziosi gemelli pezzo unico.