“Affinché i sogni diventino realtà, insegniamo ai nostri figli che ogni donna è una principessa!”. E’ con questa affermazione che Lorenzo Flaferty, accompagnato da Valeria Altobelli, ha chiuso l’evento che si è tenuto nel magico scenario del castello delle cerimonie,”La Sonrisa” a Sant’Antonio Abate ove è andata in scena la storia sorprendente e romantica di una moderna Cinderella e del suo amato principe.

Un evento che, dall’idea dell’event planner Mena Alfano e organizzato in collaborazione con la For You Communication, ha visto protagonista non solo l’amore ma anche le donne: le modelle dei brand che hanno sfilato in passerella avevano in volto il tratto di rossetto rosso, simbolo della lotta alla violenza sulle donne. Perchè il sostegno alle donne può arrivare attraverso diverse e svariate forme. A vestire la magia, nel salone “Luigi XV”, la passerella di Graziano Amadori con dodici abiti dedicati e ispirati ai quattro elementi – fuoco, terra, aria e acqua declinati al femminile – e  il brand Cleofe Finati, che ha presentato la collezione Amet, la concezione per l’uomo 2019 che rappresenta “un abbraccio lungo, stretto e urlato”. Per Marinella Galloni la donna fin da piccola è protagonista, così dedica all’evento una capsule collection ‘Mini Me’. Il tocco bridal arriva invece con le collezioni di Anita Sposa, Stefano Blandaleone e Ada Sorrentino.

I passi del sogno sono stati scanditi dalle creazioni di Mario Valentino che, per l’occasione, ha realizzato un prezioso paio di scarpe, in limited edition, dal nome “Once upon a time… Cinderella in Naples”. La scarpetta’ha brillato in tutto il suo fascino nella rievocazione scenica del famoso ballo. Una performance che ha visto i danzatori professionisti a ballaer sulle note del valzer di Tchaikovsky. A curarne le acconciature la professionalità di Marina’s Style. Un tocco di stupore è arrivato poi anche da  Giuseppe Fata, “il genio dell’arte sulla testa”, che ha presentato la nuova collezione ‘White Inside’ ispirata alla magnificenza dell’arte Barocca di Gian Lorenzo Bernini. La special Head Sculpture ‘Free woman’ è stata indossata dalla testimonial d’eccezione Valeria Altobelli. A curare lo styling dei presentatori e delle modelle Costa Etruschi Model Agency, il tema dei professonisti della Jean Louis David e dell’Accademia Liliana Paduano.

“Once upon a time…” è stato concepito come un inno alla celebrazione dell’essenza delle donne, della loro forza, bellezza e femminilità. Le donne del terzo millennio che tra lavoro, famiglia e affanni non smettono di lottare per la propria libertà… e che continuano a sognare. All’astrologa Mirella Stazi il compito di illuminare i loro sogni con le previsioni dei segni zodiacali sulla vita sentimentale. Sono intervenuti tanti volti noti del giornalismo italiano e d’oltremanica come Antonio Pascotto, Roberta Damiata, Gabriella Chiarappa, Emmy Yoshida, Armando Sanchez, Antonio D’Addio e tanti altri. Inoltre, Rocco Fredella e gli speaker di Radio Italia, Maurizio Martinelli e Simona Peparello.