Ricami luminosi e scintillanti, applicazioni di perle e paillettes e una buona dose di glitter sono gli irrinunciabili di questa stagione. Se in fatto di linee l’abito non ha una connotazione univoca la tendenza si individua nelle stoffe: lurex e laminato si intrecciano allo chiffon delle gonne scivolate, al mikado nelle sue rigide forme, alla seta nella sua leggerezza. L’unico imperativo è brillare, da mattina a sera. Come una principessa moderna, la sposa sceglie una gonna a ruota luccicante tempestata di diamanti e cristalli; più tardi, sulla pista da ballo, una seducente sirena per stupire con garbo e passione.

Naeem Khan

Naeem Khan

Antonio Riva

Antonio Riva

Divina ed iconica, la sposa di Antonio Riva rende omaggio all’eleganza, mai opulenta ma sofisticata, delle donne del cinema italiano. Come una scultura di arte contemporanea, l’abito è strutturato ma allo stesso tempo leggero ed etereo: le maniche lunghe e trasparenti, la gonna anni Cinquanta. I tessuti sono il vero lusso. Seta comasca, lurex e pois dégradé illuminati da glitter per creare effetti di luce che enfatizzano le silhouette femminili.

Non solo bianco tra le tendenze 2020. E se luminoso, tanto più. Una nuvola sofficissima di tulle in color champagne tempestato di brillantini è il sogno della sposa romantica pensata da Monique Lhuillier che si contrappone allo stile dei ruggenti anni Venti di Marchesa che veste la sposa di un leggerissimo cipria che vira al grigio, con glitter e frange raccolte in balze.

Una Cenerentola moderna pronta a dire Sì. La bride to be si lascia affascinare dalle ampie gonne che ricordano quelle del gran ballo ma osa con una profondissima scollatura a V sul décolleté. Una cascata di cristalli si irradia lungo il bustier che avvolge il corpo e si dirama fino ai fianchi, quasi a volerne seguire le forme con la sola luce.