Carlo Pignatelli si riconferma il protagonista indiscusso della couture internazionale per le collezioni sposo: presentata nell’ambito della Valmont Barcellona Bridal Fashion Week, l’immagine dello sposo 2020 viene fuori dalla commistione della sapiente creatività del maestro di Torino e di Francesco, suo nipote e nuova firma creativa del brand.

La coppia ha scelto la passerella spagnola per annunciare al mondo il nuovo percorso della maison nel quale si intersecano ricercatezza ed innovazione, riconfermando lo storico successo di un made in Italy capace di innovarsi pur rimanendo fedele alla sua tradizionale ed inconfondibile essenza.

La collezione sposo 2020 ha trovato infatti il benestare della stampa e dei buyers internazionali nonché dell’intero fashion system. Un’ispirazione che lascia una traccia delicata sui modelli maschili dedicati a sposi attenti e una nuova eleganza ridefinita da dettagli suggeriti da Madre Natura: spighe lavorate in corda sui rever e sulle pettorine degli abiti; inediti porte bonheur crochet in cotone si posano come promesse di fortuna sui colli, sui polsini, sugli accessori. Le materie prime sono, ancora, nobili e pure: seta, lino, cotone trattati con finissaggi artigianali.

Ad interpretare in passerella uno dei looks più rappresentativi di Carlo Pignatelli, Axel Pons: il giovane talento della Moto 2 è stato modello per un giorno in esclusiva per la maison. Carlo Pignatelli firma, ancora una volta, una collezione che è la storia di un sogno accompagnando i suoi sposi in un universo definito da un heritage sempre attuale, una dimensione magica in cui tutto è possibile.