E’ l’elaborazione di un concetto, di un’esperienza, di un’interpretazione del mondo e della moda di cui si diverte ad intuire le tendenze riconducibili ad un’eleganza senza tempo. E’ la filosofia che c’è dietro le mani sapienti e le menti creative della maison Corneliani che, con la collezione 2019, rimette al centro del proprio mondo la qualità intesa come percezione. Da toccare con mano, da vivere e da esprimere. L’uomo è così cosciente e capace di poter esprimere se stesso, il meglio della sua cultura, dimostrando che lo stile, quello vero, non ha bisogno di impegno.

Il punto fermo del brand, nonché nastro di partenza per ogni nuova creazione, è la sartorialità: tutti i capi sono studiati per chi li indosserà, strutturati per ognuno con l’obbiettivo di regalare all’utente finale un’esperienza unica e cucita addosso.

 

Per il 2019, Corneliani punta sul tailoring dai dettagli ricercati e raffinati, come le rifiniture nascoste all’interno dei capi. La silhouette è morbida e si punta all’essenzialità e alla preziosità, grazie anche a pelli pregiate e pellicce. La palette? È unica e fatta di toni pittorici e densi, e riafferma le radici mantovane di Corneliani.

Il risultato è un percepito di cui il brand si dice ancora una volta fiero ed orgoglioso, in sempre rimasto fedele a se stesso e alle sue origini, capace di far fiorire il Savoir-Faire nel Savoir-Vivre, pronto a evolversi pur mantenendo un fil rouge che non abbandona mai i suoi capi, eleganza e qualità nella loro massima espressione. Quello stesso fil rouge che contraddistingue il marchio nella moda italiana.