Il 2019 può essere definito l’anno della riscoperta del cappotto: bandito il concetto di infreddolimento con temperature vicine allo zero per preservare il fascino del proprio outfit, posarsi qualcosa sulle spalle per coprirsi del gelo che imperversa è la nuova regola per essere cool e alla moda. E per fortuna! E proprio da questo presupposto che i designers sono partiti per la realizzazione di questo capo che resta un evergreen nel guardaroba di ogni donna.

Ma come si sceglie il cappotto? Il must di stagione è lungo, lunghissimo, maxi e colorato. E’ la lunghezza il parametro fondamentale: a sfiorare il ginocchio o fino alle caviglie. Tra i modelli non mancano piumini e trench, anche se il maxi coat resta l’indispensabile per chi è alla ricerca di stile ed eleganza. Un piccolo spiraglio si apre anche sui teddy coat, quelli in pelliccia – che ricordano un pò l’orso – complice la smania che ha colpito influencer, blogger e protagoniste dello street style.

Non mancano le novità. Colore, colore, colore. La preferenza ormai spazia tra l’intramontabile cammello e i capispalla colorati, ricchi di cromie vivaci e forti.

Ricercatezza del dettaglio e personalizzazione del capo: dalle cerniere a vista che si fanno gioielli alle stampe colorate e protagoniste dell’autunno inverno 2018-2019. Il ritorno del double face: un cappotto in due per intenderci. E giochi patchwork in cui il coat si trasforma in carta da parati. E voi avete già scelto il vostro cappotto?