Daniele e Pasquale, firma creativa dell’Atelier Danayse, hanno scelto la passerella di Mia Sposa per presentare la Miracle Collection 2020 pensata per una donna dal forte, fortissimo potere sensuale e femminile: le linee morbide e fluide, fluttuanti avvolgono la silhouette mostrando il corpo femminile fin dove è possibile.

La collezione, che predilige tessuti pregiati e ricami importanti, è il ritorno agli Anni ’30 con creazioni dallo stile senza tempo, con richiami vintage e retrò, pizzo rebrodè, maniche svasate e scollo a V messi in evidenza da cintura con fiocco in douchesse. Una pioggia di perle e cristalli è pensata invece per la sposa scintillante che osa nel giorno delle nozze: per lei una linea a sirena dallo scollo a barca e una gonna – importante – in mikado.

Senza tempo anche gli abiti dalle maniche lunghe che creano un sofisticato vedo non vedo: lo scollo profondo esalta finemente il décolleté, la sopragonna in tulle di seta, scivola delicatamente sulla linea sinuosa. I ricami e i ghirigori, mescolandosi alle linee armoniche dell’abito, creano un meraviglioso effetto rete.

Un ampio lavoro di ricerca e studio è fatto nelle creazioni sartoriali. Passione, dedizione e sogno sono le componenti fondamentali per la realizzazione dell’abito dei sogni. Lo studio della fisicità e della personalità della sposa permette di creare abiti dal sapore unico e speciale,inimitabile. Su misura e confezionato per la realizzazione di quell’unico sogno, il vestito bianco è la realizzazione di un percorso fatto assieme in cui le spose sono  sono seguite passo passo dal disegno del modello alla scelta dei singoli accessori.Gli abiti diventano quindi il prodotto di un sapiente lavoro artigianale tradotto in stoffe e tessuti, sono la celebrazione della bellezza femminile interpretata attraverso le linee strutturate e le stoffe pregiate che si alternano a giochi di ricami e trasparenze per dare vita a modelli mozzafiato.