Un piccolo gesto può salvare la vita. Un po’ come l’amore travolgente e sorprendente che rende capace di gesti eroici che altrimenti non saremmo in grado di compiere. E nel giorno dedicato agli innamorati possiamo lasciarci trasportare dal sentimento più grande del mondo e scegliere di amare donando amore.

E’ l’obiettivo dell’iniziativa “Un anello per San Valentino” targata Unicef, l’associazione che promuove i diritti e il benessere di bambini e adolescenti senza alcuna esclusione. Insieme ai suoi partner, l’Unicef lavora in 190 paesi e territori per trasformare questo impegno in azioni concrete per tutti i bambini e gli adolescenti, in particolare per i più vulnerabili e gli esclusi, sempre e ovunque nel mondo. Per festeggiare San Valentino, l’associazione celebra l’amore con un anello, simbolo tangibile del legame che unisce non solo due innamorati ma anche il donatore con i bambini nel mondo che, grazie a lui, saranno salvati, protetti e amati.

Facendo questo regalo si compie una doppia promessa: quella di stare sempre accanto alla persona amata e al fianco dei bambini di tutto il mondo. Due legami indissolubili tenuti insieme da questa speciale forma a spilla da balia. L’anello è in acciaio inossidabile ed è regolabile, adattandosi a qualsiasi misura. Si può indossare al dito come promessa d’amore oppure portarlo vicino al cuore come pendente di una collana. L’anello è confezionato in un elegante sacchetto d’organza blu. È un regalo dal valore immenso perché permette a un bambino malnutrito di ricevere una terapia completa di 8 settimane a base di alimento terapeutico che gli salva la vita. Ma l’amore può rendere unico questo dono: prendi 2 anelli, uno per te e un altro per la persona che ami, per suggellare il vostro legame d’amore e salvare 2 bambini che ogni giorno lottano contro la malnutrizione.