“Ogni donna deve potersi sentire sempre sicura di sé e del suo aspetto, da quando inizia a provare i primi abiti da sposa fino all’entrata trionfale nel suo grande giorno”. Parola di Ashley Graham che ha creato una linea sposa inclusiva per il marchio Pronovias. “Ashley Graham x Pronovias”, il nome della capsule collection, disponile dall’inizio del 2020 presso i punti vendita monomarca e all’ingrosso dei partner nel mondo. La varietà di modelli, dalla 32 alla 66, garantisce stile e vestibilità ad ogni corporatura conciliando il comfort con lo stile e la raffinatezza dell’abito bianco.

Con sede a Barcellona in Spagna, Pronovias è leader a livello internazionale nel settore bridal di lusso, con presenza in oltre cento Paesi, tra cui capitali della moda come New York, Parigi, Milano e Londra. La posizione unica a livello internazionale del brand permette di contare su una vasta rete di distribuzione e di raggiungere le spose di tutto il mondo. Pronovias è quindi riuscita a diventare l’unica azienda di moda sposa presente nel Top 100 Global Powers of Luxury Goods.

Un’esperienza entusiasmante per l’attrice che ha raccontato la sua personale ricerca dell’abito: “Quando ho iniziato a cercare il mio abito, dieci anni fa, non è stato per niente facile trovare uno stile adatto alla mia taglia e che mi facesse anche sentire speciale. Il settore bridal deve impegnarsi a favore dell’inclusività e di una fisicità che non è più univoca. Ecco perché sono onorata di collaborare con Pronovias, per offrire alle donne la possibilità di scegliere fra modelli meravigliosi e di grande qualità, in taglie e stili diversi”.

Amandine Ohayon, CEO del Gruppo Pronovias, ha osservato: “Siamo felici di annunciare questa fantastica collaborazione con Ashley Graham. La sua battaglia a favore della body-positivity rispecchia ciò che Pronovias cerca di garantire da sempre alle sue spose, vestibilità perfetta e stile”. Alessandra Rinaudo, Chief Artistic Officer di Pronovias, ha aggiunto: “Sono una grandissima fan di Ashley Graham. Per me è l’esempio perfetto della donna di oggi, sicura di sé e orgogliosa della sua bellezza. Sono lieta e onorata di poter lavorare con lei a questa collezione”.

Oggi, Ashley Graham è in prima linea negli Stati Uniti e si batte per promuovere la body-positivity, perché inclusività e diversità diventino temi al centro del dibattito anche nel fashion system. La sua collaborazione con Alessandra Rinaudo ha portato alla nascita di una strabiliante collezione di sedici modelli che rappresentano l’estetica moderna e sofisticata di Ashley, abbinati a soluzioni e vestibilità migliorate e adatte a tutte le taglie.