Una coppia non convenzionale e decisamente fuori dal comune. E’ la descrizione chiara e precisa di Alessandro e Marianna che, giovani e dinamici, si sono affidati alla professionale creatività di Annalisa Del Vecchio per la cura del loro matrimonio. Per loro, la wedding planner ha creato una palette di colori decisa ma allo stesso tempo delicata in grado di rappresentare al meglio le personalità degli sposi. Antitetici per certi aspetti, complementari per certi altri, Alessandro e Marianna sono solari e spontanei, amanti del rock ma decisamente romantici l’uno con l’altro.

Nel giorno delle nozze, la sposa ha raggiunto la chiesa a piedi percorrendo i 140 metri di tappeto bianco: a precedere il suo arrivo una schiera di damigelle e paggetti di ogni età.

Imponenti le composizioni floreali per cui sono stati scelti fiori diversissimi tra loro come le rose – scelte di diverse tipologie, l’ibiscus, l’ortensia e l’astilbe bianca. La componente floreale ha infatti caratterizzato gli allestimenti del sagrato della chiesa dominato da  due grosse colonne e corolle lunghissime di fiori. Per il bouquet, la scelta è ricaduta su una composizione a cascata ben in armonia con l’abito: a consegnarlo alla sposa, la sorella di Alessandro, così come vuole la tradizione.

Curata in ogni dettaglio la wedding stationary la cui grafica è stata realizzata accostando cromie decise a nuance briose e delicate. Particolare la scelta della wedding bag sostituita dal libretto messa che, tenuto assieme da un nastrino, si trasforma in pochette recante sul retro il fiocco auto e il riso da lanciare agli sposi.  Innovativo e diverso anche il tableau de mariage composto da 250 cartoline – indicante il numero del tavolo – da riempire con la polaroid di benvenuto scatta nella postazione fotobooth.

Alessandro e Marianna , amanti della musica rock, hanno scelto di animare la festa  con una band che, live, ha suonato le canzoni del loro amore, facendo ballare e scatenando gli ospiti.

Il ricevimento si è concluso con una raffinatissima ma maestosa confettata.